Legge sulla caccia27. Settembre 2020

Obiettivo: La legge sulla caccia dev’essere modificata. La modifica riguarda la protezione e l’eliminazione di animali selvatici.

Legge sulla caccia – Votazioni del 27 settembre 2020

Situazione attuale

La legge sulla caccia attualmente in vigore risale all’anno 1986. Essa regola, ad esempio, quando e dove è possibile cacciare una determinata specie animale, così come il numero di esemplari che possono essere abbattuti.

Nell’attuale legge sulla caccia, i lupi sono considerati una specie protetta. Un lupo può essere abbattuto solamente se aggredisce pecore o capre che sono protette da un cane pastore o un recinto. L’abbattimento di un lupo deve inoltre essere accordato dalla Confederazione. Sia la Confederazione che le organizzazioni per la protezione della natura possono inoltrare un ricorso alla decisione di abbattere un lupo. Se un lupo causa danni economici a contadine e contadini, questi ultimi vengono risarciti.

Il Parlamento ha approvato una modifica della legge sulla caccia. Contro questa modifica è stato lanciato un referendum facoltativo. Per questo motivo, siamo ora chiamate e chiamati a votare.

Che cosa cambierebbe?

Se la modifica della legge sulla caccia viene accettata, le misure di protezione delle specie e le regole di abbattimento delle specie protette cambieranno.

Una novità sarà che i lupi potranno essere abbattuti, se la loro popolazione diventa troppo numerosa oppure se iniziano a comportarsi in modo anomalo. Ad esempio, perdendo la paura dei villaggi o degli umani.

Inoltre, i cantoni decideranno da soli se un lupo andrà abbattuto. Questi dovranno tuttavia prima contattare l’Ufficio federale dell’ambiente. Come in passato, sarà possibile fare ricorso contro l’abbattimento. Alle contadine e ai contadini verranno poi unicamente risarciti i danni causati da animali selvatici, se il gregge colpito è stato protetto a sufficienza.

Se la modifica della legge sulla caccia viene accettata, cambierà la protezione delle specie. Ad esempio, la maggior parte delle specie di anatra selvatica non potranno più essere cacciate. La Confederazione metterà inoltre a disposizione più soldi per le zone protette e per il collegamento tra gli spazi vitali degli animali selvatici. Cantoni, contadine e contadini verranno obbligati a costruire recinzioni rispettose degli animali selvatici.

Argomenti dei favorevoli

  • La legge sulla caccia viene adattata prendendo in considerazione l’espansione dei lupi. La modifica della legge evita un aumento dei conflitti.
  • L’abbattimento mirato di singoli lupi permette di evitare danni ai greggi.
  • La modifica della legge sulla caccia permette di avere un controllo sul numero di lupi. Il lupo rimane tuttavia una specie protetta. Le nuove regole per la gestione del lupo rappresentano quindi un buon compromesso.

Argomenti dei contrari-e

  • La modifica della legge sulla caccia non è necessaria. I cantoni possono già oggi, con l’approvazione alla Confederazione, abbattere specie protette e regolarne la popolazione.
  • Degli animali protetti potrebbero essere abbattuti, senza che questi abbiano precedentemente causato un danno.
  • Il Consiglio federale può decidere da solo di inserire delle specie protette nella lista delle specie il cui effettivo può essere regolato.

Più Informazioni

Legge sulla caccia attuale

La legge sulla caccia attuale risale all’anno 1986. Essa è entrata in vigore il 1° aprile 1988. La legge sulla caccia regola sia la caccia che la protezione degli animali selvatici.

Modifiche della legge sulla caccia

Negli ultimi 32 anni sono state effettuate numerose piccole modifiche alla legge sulla caccia esistente tramite una serie di ordinanze. Il popolo svizzero non può votare su piccole modifiche di legge (effettuate p.es. tramite ordinanze dell’Assemblea federale).

Per esempio: l’ultima modifica della legge sulla caccia è stata effettuata il 14 giugno 2020. L’Amministrazione federale delle dogane ha modificato l’articolo 21 della legge sulla caccia tramite un’ordinanza. L’articolo 21 riguarda la procedura da seguire in caso di infrazione della legge sulla caccia. Il contenuto dell’articolo non è stato modificato, ma l’Amministrazione federale delle dogane è stata rinominata «Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini». Questo sarà il nome ufficiale dell’Amministrazione federale delle dogane a partire dal 1° gennaio 2022. 

La modifica di legge attuale non è una piccola modifica. Verranno modificati diversi paragrafi, motivo per cui è possibile lanciare un referendum. La modifica della legge è stata decisa dall’Assemblea federale. Contro la modifica è stato lanciato un referendum. Per questo motivo siamo ora chiamate e chiamati a votare su questo tema.

Specie protette e cacciabili

La legge sulla caccia distingue diverse categorie di animali. Sono considerati specie protette tutti gli animali che non possono essere cacciati, tranne casi eccezionali prestabiliti. Gli animali di queste specie possono essere cacciati se, ad esempio, nuocciono ad altre specie animali oppure causano grandi danni. Sono considerati specie cacciabili quegli animali che possono essere cacciati a determinate condizioni.

L'attuale modifica della legge sulla caccia prevede anche cambiamenti in queste due categorie. Nella categoria degli animali cacciabili, ad esempio, tutte le specie non autoctone (come i daini) possono ora essere cacciate tutto l'anno (attualmente, ad esempio, è previsto un periodo di protezione dalla caccia per i daini dal 1° febbraio al 31 luglio).

Tutte le specie animali non elencate come animali cacciabili nell'articolo 5 della legge sulla caccia sono considerate specie protette in Svizzera. Ciò che cambierà è che l'anatra tabaccata diventerà una nuova specie protetta. Tra le specie animali protette vi è una sottocategoria di specie animali protette il cui effettivo può essere regolato. Queste specie animali possono essere cacciate in grandi popolazioni entro un determinato periodo di tempo per regolarne la popolazione. Attualmente, ciò è valido solo per lo stambecco. Ciò che cambierà è che anche il lupo dovrà essere incluso in questa categoria di specie animali protette il cui effettivo può essere regolato. Il lupo dovrà poter essere cacciato tra il 3 gennaio e il 31 marzo.