Legge sull'asilo5. Giugno 2016

Obiettivo: Le procedure d’asilo dovrebbero essere velocizzate. Per fare ciò la Confederazione dovrebbe effettuare la maggior parte delle procedure in centri della Confederazione. Così facendo le procedure potrebbero essere concluse entro 140 giorni.

Legge sull’asilo – votazioni del 5 giugno 2016

Situazione attuale

Nel 2013 il popolo ha accettato di sottoporre una nuova procedura d’asilo a una fase di test, con l’obiettivo di velocizzare le procedure d’asilo. Queste infatti richiedevano in parte tempi molto lunghi. La nuova procedura d’asilo è stata sottoposta a un test nel 2014 presso un centro della Confederazione a Zurigo.

Nella fase di test i richiedenti l’asilo ricevevano una risposta in tempi più brevi e facevano meno ricorsi. Affinché la fase di test non scada a settembre del 2019 il Parlamento ha modificato la legge. La nuova procedura d’asilo potrebbe quindi essere introdotta in tutta la Svizzera in modo definitivo. Contro tale modifica di legge è stato chiesto il referendum. Per questo motivo siamo chiamati a votare su questo oggetto.

Che cosa cambierebbe?

Se l’oggetto viene accettato, in futuro la maggior parte dei richiedenti l’asilo verranno alloggiati in un centro della Confederazione durante la procedura d’asilo. I richiedenti l’asilo di regola non verranno quindi più ripartiti ai Cantoni, come avviene oggi. Nei centri della Confederazione tutte le persone coinvolte nella procedura d’asilo sono unite in un’unica struttura (p. es. persone incaricate delle audizioni e della stesura dei verbali, traduttori, rappresentanti legali).

Per costruire i centri della Confederazione, la procedura legata ai permessi di costruzione viene semplificata e coordinata in modo centralizzato dalla Confederazione. I Cantoni e i Comuni interessati saranno consultati e potranno esprimersi in merito, oppure potranno fare ricorso contro la costruzione di un centro della Confederazione.

I richiedenti l’asilo hanno inoltre diritto a una rappresentanza legale gratuita. I rappresentanti legali hanno il compito di consigliare i richiedenti l’asilo su questioni legali riguardanti la procedura d’asilo.

Argomenti dei favorevoli

  • Le procedure d’asilo velocizzate riducono i costi e i richiedenti l’asilo sanno in breve tempo se possono rimanere in Svizzera. 
  • I rappresentanti legali possono spiegare meglio ai richiedenti l’asilo una decisione negativa, affinché questi abbiano meno difficoltà ad accettarla la possano accettare meglio. Di conseguenza vi sono meno ricorsi.
  • La procedura velocizzata sgrava i Cantoni, poiché è la Confederazione stessa a provvedere all’alloggio dei richiedenti l’asilo.

Argomenti dei contrari-e

  • L’impiego di rappresentanti legali gratuiti (avvocati gratis) per i richiedenti l’asilo genera molti ricorsi e un ulteriore aumento delle spese nel settore dell’asilo.
  • Per costruire i centri, la Confederazione può espropriare terreni ed edifici a Comuni e privati. 
  • La nuova legge rende la Svizzera più attrattiva per i richiedenti l’asilo. Di conseguenza il numero di persone che vengono in Svizzera e vi rimangono aumenta.