Raddoppio del Gottardo28. Febbraio 2016

Obiettivo: L’oggetto prevede la costruzione di un secondo traforo del Gottardo. 

Raddoppio del Gottardo – votazioni del 28 febbraio 2016

Situazione attuale

Dal 1980 al Gottardo vi è una galleria autostradale che collega il Ticino con il Cantone di Uri. La galleria del San Gottardo è composta di due corsie, una per direzione.

Nei prossimi anni questa galleria deve essere risanata. Durante i lavori di risanamento la galleria rimane chiusa per un lungo periodo impedendo ai veicoli di circolare.

Che cosa cambierebbe?

Se la proposta è accettata, viene costruita una seconda galleria stradale a due corsie attraverso il San Gottardo. Fino al termine dei lavori di costruzione della nuova galleria i veicoli circolano, come successo finora, attraverso la galleria esistente. Non appena terminata la nuova galleria, la vecchia viene chiusa e risanata. I veicoli circolano nella nuova galleria su due corsie, una per ogni senso di marcia. Così facendo, la strada del Gottardo può rimanere aperta durante i lavori di risanamento.

Una volta ultimati anche questi lavori, entrambe le gallerie vengono aperte. Secondo l’articolo sulla protezione delle Alpi il transito è permesso su un’unica corsia in entrambe le gallerie. Ambedue le direzioni di marcia ottengono così una propria galleria, in cui i veicoli circolano in una sola direzione. Mentre la seconda corsia viene usata come corsia di emergenza. I costi di risanamento con un secondo traforo ammontano a circa 2,8 miliardi di franchi.

Argomenti dei favorevoli

  • La galleria del San Gottardo è un importante collegamento con il Ticino e l’Italia. Un risanamento senza un secondo traforo comporterebbe una chiusura completa della galleria per un lungo periodo.
  • La variante senza un secondo traforo sarebbe molto dispendiosa e problematica. Sarebbero necessarie stazioni di carico su ferrovia destinate a essere smantellate al termine del risanamento. In caso di un futuro risanamento occorrerebbe inoltre rifare tutti i lavori.

Argomenti dei contrari-e

  • Il risanamento è fattibile anche senza la costruzione di un secondo traforo. Tale variante è più economica e i soldi risparmiati possono essere impiegati meglio per progetti più urgenti nel settore dei trasporti.
  • È probabile che un giorno vengano impiegate tutte e quattro le corsie. Un tale intervento di ampliamento aumenterebbe la capacità di transito e l’inquinamento ambientale e violerebbe l’articolo sulla protezione delle Alpi.