Iniziativa Moneta intera10. Giugno 2018

Obiettivo: In Svizzera deve esistere un sistema di moneta intera. Questo significa, tra le altre cose, che solamente la Banca nazionale svizzera può emettere denaro.

Iniziativa Moneta intera – Votazioni del 10 giugno 2018

Situazione attuale

Esistono due tipi di denaro: il denaro contante e la moneta scritturale.

  • Il denaro contante consiste in monete e banconote. Esso viene emesso dalla Banca nazionale svizzera (BNS).
  • La moneta scritturale è il denaro in formato elettronico, ovvero il denaro su un conto bancario o postale.

La BNS mette in circolazione del denaro in cambio di una contropartita, riacquistando per esempio titoli (come le azioni) da banche commerciali (ad esempio UBS, Credit Suisse e banche cantonali). A tal fine, la BNS mette a disposizione delle banche commerciali denaro contante oppure accredita moneta scritturale sul loro conto BNS. Ogni banca commerciale possiede un conto alla BNS. Questo denaro contante o moneta scritturale prende il nome di riserva della banca commerciale presso la BNS.

Anche le banche commerciali possono emettere moneta scritturale. Questo avviene concedendo crediti. Un credito è una somma di denaro che una banca presta ad una persona oppure ad un’impresa. Grazie a questa somma di denaro, la persona o l’impresa può acquistare, ad esempio, una casa o un macchinario. Una banca commerciale concede un credito accreditando la somma corrispondente sul conto della persona o dell’impresa. In questo modo, la banca emette nuova moneta scritturale e aumenta la quantità di denaro in circolazione.

Le banche commerciali, però, non possono emettere una quantità di nuova moneta scritturale a loro piacimento. Da un lato, devono tenere una determinata percentuale della somma di denaro concessa in prestito come riserva presso la BNS. Dall’altro lato, entrano in gioco anche altri fattori, come per esempio la situazione economica del momento.

Che cosa cambierebbe?

In caso di accettazione dell’oggetto, in Svizzera esisterà un sistema di moneta intera. Ciò significa che solamente la BNS potrà creare ed emettere denaro (sia denaro contante che moneta scritturale). Le banche commerciali non potranno più emettere moneta scritturale. Potranno concedere crediti solamente utilizzando il denaro emesso dalla BNS.

La BNS dovrà inoltre mettere in circolazione nuovo denaro anche senza contropartita («non gravato da debito»). Questo significa che la BNS distribuirà denaro direttamente alla Confederazione, ai Cantoni o alla popolazione. Trovi maggiori informazioni a riguardo su easyvote.ch/monetaintera.

Argomenti dei favorevoli

  • Gran parte dei nostri depositi bancari sono oggi solo una promessa delle banche e non sono realmente disponibili. Ci si domanda se, nel caso si verificasse una crisi bancaria, questi verrebbero davvero liquidati.
  • L'iniziativa garantisce che la moneta scritturale sia interamente costituita da denaro reale e che sia quindi sicura.
  • La BNS è indipendente dalla politica. Ha la missione di far circolare denaro nell'interesse generale della Svizzera. È perciò un bene che solo essa possa emettere denaro.

Argomenti dei contrari-e

  • L'iniziativa intende prevenire le crisi bancarie. Una crisi bancaria può avvenire tuttavia per molte ragioni diverse. Le crisi bancarie non potrebbero essere impedite anche se esistesse un sistema di moneta intera. 
  • Esistono misure più efficaci contro le crisi bancarie rispetto all'iniziativa. Molte di queste misure sono già state attuate dopo l'ultima crisi bancaria.
  • L'iniziativa rende troppo difficile un'importante attività delle banche commerciali, ovvero la concessione di crediti.