Iniziativa acqua potabile13. Giugno 2021

Obiettivo: Le agricoltrici e gli agricoltori dovrebbero ricevere pagamenti diretti solo se rispettano delle regole supplementari. In questo modo, l'ambiente e l'acqua potabile vengono protetti di più.

Iniziativa acqua potabile

Situazione attuale

Agricoltrici e agricoltori beneficiano di pagamenti diretti dalla Confederazione,
ricevono però questi soldi solo se rispettano determinate regole. Queste regole riguardano ad esempio la protezione della biodiversità, la concimazione e
l’allevamento. È stata presentata un'iniziativa per introdurre regole supplementari riguardo ai pagamenti diretti. Per questo motivo siamo ora chiamate e chiamati a votare.

Che cosa cambierebbe?

Se l'iniziativa viene accettata, verranno introdotte delle regole supplementari per i pagamenti diretti. Le agricoltrici e gli agricoltori riceveranno questi contributi solo se:

  • mettono a disposizione una parte del loro terreno per la protezione della biodiversità;
  • producono senza pesticidi;
  • rinunciano all'uso preventivo o regolare di antibiotici per gli animali;
  • allevano solo gli animali che riescono a nutrire con mangime di produzione
    propria. In questo modo ci sarà meno concime.

Anche ricerca, consulenza, contributi d'investimento e formazione agricola si orientano a questi obiettivi.

Argomenti dei favorevoli

  • I pesticidi, gli antibiotici e il concime contaminano l'acqua potabile. Ciò causa problemi per la salute della popolazione e per la biodiversità.
  • La popolazione aiuta a finanziare questi danni ambientali con le tasse. Le nuove regole promuovono un'agricoltura sostenibile.
  • L'agricoltura è responsabile per le prossime generazioni. Per questo sono necessarie delle regole più severe.

Argomenti dei contrari-e

  • Delle regole più severe indeboliscono gli agricoltori, che produrranno quindi meno alimenti.
  • Se si produce meno in Svizzera, dovremo importare più prodotti dall'estero. Ciò sarebbe dannoso per l'ambiente all'estero.
  • Per alcuni agricoltori rispettare le nuove regole è troppo costoso. Rinunceranno così ai pagamenti diretti e produrranno in modo ancora più dannoso per l'ambiente.

Più Informazioni

Il 13 giugno ci esprimeremo su due diverse iniziative incentrate sull’impiego dei pesticidi: l’iniziativa acqua potabile pulita e l’iniziativa divieto dei pesticidi. Entrambe le iniziative richiedono un cambiamento nell’impiego dei pesticidi. Le due iniziative, però, si differenziano nei seguenti punti: CHI è coinvolto, COSA riguardano e COME funzionano. Qui trovi un confronto tra le due iniziative.

Da dove proviene la nostra acqua potabile?

In Svizzera il 40 per cento dell’acqua potabile proviene da acque dalle sorgenti. Soprattutto nelle regioni di montagna della Svizzera, l’acqua potabile deriva da sorgenti. In questo processo, la pioggia penetra nel terreno. L’acqua si depura attraverso vari strati di roccia e torna poi in superficie da sé. Nella maggior parte dei casi, l’acqua non ha più bisogno di venire ulteriormente purificata.

Un altro 40 per cento della nostra acqua potabile proviene da acque sotterranee. Soprattutto nelle regioni pianeggianti della Svizzera, l’acqua potabile deriva dal suolo. In questo processo, la pioggia penetra nel terreno. L’acqua si depura attraverso vari strati di roccia e si accumula nelle grotte. Non torna in superficie da sé. Deve venire pompata in superficie. Nella maggior parte dei casi, l’acqua non ha bisogno di venire ulteriormente purificata.

Il restante 20 per cento della nostra acqua potabile proviene da acque superficiali. Soprattutto nelle regioni in prossimità di laghi, l’acqua potabile deriva spesso dai laghi stessi. In questo processo, l’acqua viene pompata in superficie da una profondità di 30 metri. Prima di essere usata come acqua potabile, l’acqua deve venire purificata.

Come viene tutelata l’acqua potabile?

Esistono varie normative per la tutela dell’acqua potabile in Svizzera. Per esempio, le acque non devono venire inquinate. Inoltre, esistono speciali zone protette per salvaguardare l’acqua potabile. In queste zone protette non è ammesso, ad esempio, spargere liquami oppure costruire.

Come viene controllata l’acqua potabile?

Un’ordinanza della Confederazione prevede che la nostra acqua potabile deve venire controllata regolarmente. Vengono controllati l’odore, il sapore, l’aspetto e la quantità di determinati agenti patogeni o componenti chimici. Sono componenti chimici, ad esempio, l’alluminio o i pesticidi. Perché l’acqua potabile sia di buona qualità, la quantità di agenti patogeni e di componenti chimici non deve superare un certo valore.

Risultati

RESPINTA

SÌ: 39.32%
NO: 60.68%

Partecipazione: 59.75%

Continua