Abitazioni di utilità pubblica9. Febbraio 2020

Obiettivo: La Confederazione deve sostenere maggiormente la costruzione e il rinnovo di abitazioni a basso costo.

Più abitazioni a prezzi accessibili - Votazioni del 09 febbraio 2020

Situazione attuale

In Svizzera, la maggior parte delle persone abita in un'abitazione in affitto. Da circa una decina di anni, i prezzi degli affitti tendono a salire. Tuttavia, negli ultimi tre anni i prezzi sono aumentati meno fortemente degli anni precedenti. Questa tendenza è causata da più fattori, tra i quali la situazione economica favorevole, la crescita demografi ca e il conseguente aumento della richiesta di abitazioni.

Da un lato, la Confederazione sostiene abitazioni a basso costo con l’incentivazione di rinnovamenti con scopo di risparmio energetico. Dall’altro, promuove la costruzione di abitazioni di utilità pubblica. Attualmente il quattro percento delle abitazioni sono di utilità pubblica.

Che cosa cambierebbe?

Se l’iniziativa viene accettata, la Confederazione e i Cantoni devono incoraggiare maggiormente la costruzione e il rinnovo di abitazioni a basso costo.

Questo obiettivo deve essere raggiunto con le seguenti modifiche:

  • In futuro, la Confederazione incentiverà i rinnovamenti unicamente se gli inquilini potranno rimanere nella loro abitazione ad un prezzo d’affi tto simile.
  • Cantoni e comuni hanno un diritto di prelazione sui fondi immobiliari che appartengono alla Confederazione o ad altre aziende legate alla Confederazione (come le FFS).
  • Cantoni e comuni possono far prevalere il proprio diritto di prelazione allo scopo di sostenere la costruzione di abitazioni di utilità pubblica.

In seguito a queste modifi che, almeno il dieci percento delle abitazioni nuovamente costruite dovrebbero essere di utilità pubblica.

Se l’iniziativa venisse bocciata, la Confederazione indende mettere a disposizione più denaro per garantire che la percentuale di abitazioni di utilità pubblica rimanga stabile al livello attuale.

Argomenti dei favorevoli

  • Molte economie domestiche spendono troppo per l’affi tto. Sono necessarie più abitazioni a basso costo.
  • Negli ultimi anni gli affi tti sono aumentati eccessivamente. L'aumento di abitazioni di utilità pubblica frena il rincaro degli affi tti.
  • La costruzione di abitazioni di utilità pubblica è un bene. Dà più sicurezza dell'alloggio alle inquiline e agli inquilini e crea maggiori offerte di quartiere.

Argomenti dei contrari

  • L’iniziativa va troppo oltre. Ci sono già suffi cienti abitazioni a prezzi accessibili.
  • L'attuazione dell'iniziativa comporta costi elevati e importanti spese amministrative. La Confederazione dovrà mettere a disposizione molto più denaro per la costruzione di abitazioni di utilità pubblica.
  • Il sostegno di committenti di utilità pubblica danneggia la concorrenza. Altri committenti vengono svantaggiati.