Naturalizzazione

Una persona può vivere in Svizzera senza essere cittadino/a svizzero/a. Se la persona desidera avere la cittadinanza svizzera deve presentare una domanda. Per essere naturalizzata, la persona deve soddisfare determinati requisiti. Se viene naturalizzata, riceve il passaporto svizzero e può ad esempio partecipare alle votazioni ed elezioni. 

In Svizzera esistono due tipi di naturalizzazione: la naturalizzazione ordinaria e la naturalizzazione agevolata. Nella maggior parte dei casi viene effettuata una naturalizzazione ordinaria. La naturalizzazione ordinaria dura spesso diversi anni. La competenza per questa procedura è dei Cantoni. La naturalizzazione agevolata è possibile solo in determinati casi. Ad esempio, se una persona straniera è sposata con un cittadino svizzero, questa può farsi naturalizzare in modo agevolato. La procedura di naturalizzazione agevolata è più breve.

Requisiti per la naturalizzazione ordinaria

La naturalizzazione ordinaria è di competenza dei Cantoni. Tuttavia, la Confederazione ha stabilito delle condizioni a cui i Cantoni devono attenersi. Esse sono:

  • La persona che desidera la naturalizzazione deve aver vissuto in Svizzera per almeno dodici anni in totale. Di questi dodici anni, almeno tre devono far parte degli ultimi cinque anni. Gli anni compresi tra il decimo e il ventesimo anno di vita vengono moltiplicati per due. Per esempio, se una persona vive in Svizzera dal proprio decimo fino al proprio tredicesimo anno di vita, vengono calcolati sei anni.
  • La persona che desidera la naturalizzazione deve essere ben integrata e deve rispettare l’ordinamento giuridico svizzero. ( vedi box)

Ciascun Cantone può stabilire ulteriori condizioni. Queste condizioni non possono, però, contrapporsi alle condizioni della Confederazione.

Requisiti per la naturalizzazione agevolata

La naturalizzazione agevolata è di competenza della Confederazione. I requisiti si differenziano in base ai motivi per cui è possibile richiedere la naturalizzazione agevolata. Per esempio, una persona straniera deve essere sposata con un cittadino svizzero per un determinato periodo. In ogni caso, la persona che desidera la naturalizzazione deve essere ben integrata, deve rispettare l’ordinamento giuridico svizzero e non deve rappresentare un pericolo per la sicurezza della Svizzera.

Requisiti per l’integrazione

Che cosa si intenda per integrazione, non è del tutto stabilito dalla legge. Tuttavia, nella pratica valgono i seguenti punti:

  • La persona che desidera la naturalizzazione deve rispettare i valori della Costituzione federale. Per esempio, la parità fra uomini e donne o la libertà di culto.
  • La persona che desidera la naturalizzazione deve rispettare l’ordinamento giuridico e quindi le leggi vigenti in Svizzera. Se la persona ha dei precedenti penali, può nonostante ciò essere naturalizzata. I precedenti penali, però, possono rappresentare uno svantaggio.
  • Alcuni Cantoni richiedono che la persona che desidera la naturalizzazione non dipenda dall’assistenza sociale.
  • Conoscenze linguistiche: per quanto riguarda la naturalizzazione agevolata, la persona che richiede la naturalizzazione deve essere in grado di comunicare in una delle lingue ufficiali della Svizzera. Per quanto riguarda la naturalizzazione ordinaria, ogni Cantone può stabilire i propri criteri. Per esempio, alcuni cantoni richiedono il superamento di un test linguistico.
  • Inoltre, la persona che desidera la naturalizzazione, deve avere contatto diretto con il popolo svizzero, deve prendere parte alla vita sociale e deve essere integrata dal punto di vista lavorativo.
donare